Certificati e Servizi - Richiesta certificato tramite sito

Richiesta Certificati del Casellario Giudiziale
NOTA BENE: Si consiglia di utilizzare un indirizzo email tradizionale e NON un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), in quanto la richiesta online è generata da un sistema automatico. Nel caso si utilizzi un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), accertarsi preventivamente che tale indirizzo sia abilitato a ricevere posta non certificata.

Tramite questa sezione è possibile effettuare una prenotazione del certificato dei carichi pendenti.

Dal 1°/01/2012 non dovranno più essere richiesti i certificati da produrre a Pubbliche Amministrazioni o gestori di pubblici servizi (es. certificati da produrre per la partecipazione a gare d'appalto pubbliche, concessione di cittadinanza italiana etc.)

Rimane la possibilità per questo Casellario di rilasciare i certificati ad uso privato (es. lavoro, volontariato etc.)

Vi invitiamo a consultare la scheda informativa per maggiori informazioni.

Si ricorda che il certificato dei carichi pendenti va richiesto esclusivamente al Casellario della Procura della Repubblica del luogo di residenza; verifica qui se il tuo comune di residenza dipende da questo Ufficio Locale del Casellario
Per consentire all'Ufficio di trattare la richiesta è necessario prestare il proprio consenso al trattamento dei dati personali, selezionando l'apposita casella.
Tutti i campi sono obbligatori.

FASE 1: PRENOTAZIONE DEL CERTIFICATO DEI CARICHI PENDENTI

Compilare il modulo sottostante
Il sottoscritto richiede
il rilascio di certificato dei carichi pendenti in numero copie
ad uso
a nome di:
Cognome
Nome
Sesso
Luogo di nascita
Provincia di nascita
(solo per cittadini italiani)
Stato di nascita
Data di nascita
(es. gg/mm/aaaa)
Comune di residenza
Indirizzo di residenza
residente nel comune sopra indicato (non rilevano i cambi di residenza all'interno del medesimo comune)
se residente nel comune sopra indicato da meno di 5 anni è OBBLIGATORIO indicare i comuni dove si è stati residenti in precedenza negli ultimi 5 anni e le date di inizio e fine residenza.
(es. Roma, dal 12/01/2004 al 12/03/2006 – Milano, dal 13/03/2006 al 12/07/2006)
Tipo documento d'identità
Numero documento d'identità
Rilasciato da
Rilasciato in data
(es. gg/mm/aaaa)
Recapito Telefonico
Indirizzo di posta elettronica
Luogo di compilazione
Data di compilazione
(es. gg/mm/aaaa)

Consenso al trattamento dei dati personali *
Informativa ai sensi del D.lgs. n.196/2003

"Il sottoscritto dichiara che quanto sopra è reso ai sensi dell'articolo 76, comma 1, D.P.R. n. 445/2000 con assunzione di responsabilità penale in caso di dichiarazione mendace."

Nota Bene: Quando il certificato richiesto sarà disponibile per il rilascio, la Procura della Repubblica di Torino trasmetterà, all'indirizzo di posta elettronica indicato dal richiedente, l'invito a presentarsi allo sportello del Casellario Giudiziale per il rilascio del certificato

FASE 2: PRESENTAZIONE RICHIESTA E CONTESTUALE RITIRO DEL CERTIFICATO PRENOTATO ONLINE

All'atto del ritiro l'interessato, o un suo delegato, dovrà formalizzare la richiesta del certificato dei carichi pendenti presentando:
  • Il modulo di richiesta certificato dei carichi pendenti (il modulo, già compilato con i dati forniti dal richiedente, sarà inviato all'indirizzo di posta elettronica indicato e dovrà essere stampato e presentato allo sportello del Casellario);
  • un documento d'identità in corso di validità; per i cittadini extracomunitari si richiede la copia del permesso di soggiorno;
  • la/e marca/marche per diritti di cancelleria prevista/e per il rilascio dei certificati non urgenti.
  • nel caso di certificato richiesto per uso adozione la richiesta è esente dal pagamento di bolli.
Se il ritiro è effettuato da persona delegata, occorre che il delegante compili e firmi il modulo anche nella parte relativa alla delega, ed inoltre, alleghi la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.